ITALIA BOCUSE D'OR
by Gian-Maria Francesco Battuello   
Tuesday, 07 May 2019

GASTROSOPHIA SOCIETY

Osservatorio Gourmand Internazionale

“ITALIA ENOGSTRONOMICA 2019, DOVE”

Lettera aperta a: Carlo Cracco -  Enrico Crippa – Enzo Vizzari – Massimo Bottura Antonino Cannavacciuolo - Ass. Italiana Sommelier – Fed. Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori.

Oggetto:

1 Bocuse d’Or mondiale, Lyon 2019, Italia ancora mai raggiunto il podio, sovente neppure tra i primi 10.

2) Bocuse d’Or continentale 2018, in Italia, Italia praticamente inclassificabile. Carlo Cracco e Enrico Crippa “padrini” d’onore?

3)La stampa internazionale ben ricama circa il “World Wine Tasting Championships”, dove i sommelier dello Zimbabwe hanno sconfitto l’Italia in ben due concorsiconsecutivi, anche la Cina prima dell’Italia.

3) Nel mondo del vino e dei sommelier, come si spiega l’assenza dell’Italia nei “Masters of Wine”?

4) Cosa vuol dire “Masterchef”, se poi proprio loro non riescono a fare i coach?

5) Ma dove brilla l’Italia enogastronomica professionale nel 2019? Deve notificarlo la Michelin? Chi il prossimo suicida?

L’ennesima sconfitta dell’Italia al prestigioso concorso Bocuse ‘d’Or, perché di sconfitta si tratta, non può passare inosservata. Dove non si può semplicemente accusare la Francia di sciovinismo. La vittoria di Svezia, Norvegia e Danimarca mortificante, soprattutto perché nell’edizione continentale 2018 Carlo Cracco e Enrico Crippa investiti con il massimo delle cariche ufficiali.